Nei giorni scorsi vi abbiamo accennato come AMD sia pronta ad abbassare il processo produttivo delle sue CPU Ryzen fino i 12 nanometri.

CPU AMD Ryzen
CPU AMD Ryzen

La mossa di AMD vuole portare un incremento di prestazioni cercando di spingere l’attuale architettura ZEN sopra la soglia dei 4GHz, ed allo stesso tempo contenere i consumi.

Giunge notizia che le nuove CPU Pinnacle Ridge con processo produttivo a 12 nanometri, potrebbero arrivare già a Febbraio 2018, questo è quanto ha appreso il sito Digitimes, da fonti vicine ai produttori di schede madri.

Da quanto scrive il sito “AMD inizialmente presenterà la serie Pinnacle 7, seguita a Marzo dalla serie Pinnacle 5 e Pinnacle 3. Con questa mossa ci si attende che AMD torni acoprire il 30% del mercato desktop.”

Inoltre saranno presentati sempre a Marzo anche i nuovi chipset serie 400 “X470 e B450” che non dovrebbero comunque sconvolgere il socket e restare retrocompatibili con gli attuali processori Ryzen e viceversa le attuali schede madri resteranno compatibili con le CPU Pinnacle Ridge.

  • Paolo La Manna

    Ma l’ultimo aggiornamento dell’ architettura Zen prevista nel 2020, quello che era Zen 3, è sempre compatibile con le AM4?

    • Non è certo, ma AMD aveva detto che il socket AM4 non sarebbe stato abbandonato per qualche anno. Purtroppo non si sa molto a riguardo.

      • Paolo La Manna

        Un ultima cosa, per novembre è quasi sicuro che mi farò un PC con Ryzen. Cosa conviene fare? Cosa cambia con il chipset 400?

        • Del nuovo chipset ancora non si sa niente, in realtà non si sa nemmeno se esiste realmente, comunque solitamente cambiano ad esempio il supporto alle ultime tecnologie, non saprei se conviene aspettare.