Con l’arrivo nei negozi della nuova scheda video NVIDIA GeForce GTX 1050 e GTX 1050 Ti, AMD ha deciso di rivedere i prezzi delle sue schede video Radeon RX 460 e 470.

Al momento il taglio di prezzo è previsto solo negli USA, con un calo di 10 dollari su entrambe le proposte, che passano dai 109,99 dollari a 99.99 dollari per la RX 460 e da 169,99 dollari a 159,99 dollari per la RX 470, andando così a rendersi leggermente più appetibili rispetto alle rivali NVIDIA che saranno proposte a 109 dollari e 139 dollari rispettivamente per GTX 1050 e GTX 1050 Ti, prezzi che presumibilmente saranno superiori in quanto non ci saranno soluzioni proprietarie, ma solo quelle dei partner NVIDIA.

Al momento non è chiaro se AMD applicherà il taglio di prezzi anche in altri paesi, ma molto probabilmente verrà applicato anche al di fuori degli USA.

Ricordiamo che le schede AMD RX 460 è la concorrente diretta della GTX 1050, mentre la RX 470 anche costando 20 dollari in più è la concorrente diretta dalla GTX 1050 Ti anche se questa ha prestazioni inferiori, che giustificano il minor prezzo.

Da non sottovalutare comunque le caratteristiche delle che avvantaggiano le proposte AMD RX le quali han no la possibilità di essere accoppiate in CrossFire ed hanno il supporto all’Async Compute in hardware, caratteristiche che mancano alle proposte NVIDIA e che potrebbero fare la differenza in futuro per molti utenti.