CONDIVIDI

Linux Mint 18.3 “Sylvia” è finalmente disponibile in versione stabile e va a migliorare già l’ottima release precedente del sistema operativo derivato da Ubuntu 16.04 LTS.

La nuova versione di di Linux Mint 18.3 “Sylvia” è basata per la precisione sulla release di Ubuntu 16.04.3 ed implementa il Kernel 4.10.

Ma le novità di questa nuova versione sono molte anche se piccole e vanno a migliorare sia la stabilità dei vari componenti di questa distribuzione, sia ad aggiungere nuove funzionalità, come ad esempio un nuovo tool per la creazione di Snapshots di sistema, chiamato Timeshift, o la possibilità di personalizzare il login screen, è stato migliorato il tool per la raccolta di informazioni su crash di sistema e cercherà di guidarvi in una risoluzione degli stessi, ed inoltre è stato anche migliorato il sistema per la creazione di backup dei vostri dati.

Per quanto riguarda le versioni disponibili di Linux Mint 18.3 “Sylvia” è possibile scaricare quella basata su desktop environments Cinnamon 3.6, e quella Mate edition, basata su MATE 1.18.

Il supporto di questa release è garantito per 5 anni fino al 2021.

Se non volete attendere l’annuncio ufficiale per scaricare la nuova versione di Mint, potete trovare le ISO di entrambe le versioni sul loro mirror FTP.