Mozilla si prepara al rilascio della versione 56 di Firefox che arriverà nella giornata di domani, ma la vera novità è attesa con Firefox 57 chiamato Quantum.

Firefox Quantum
Firefox Quantum

La nuova versione Firefox Quantum verrà rilasciata il 14 novembre e sarà caratterizzata dal progetto Quantum che è stato progettato per sfruttare al massimo le risorse dell’hardware moderno, andando così a gestire in modo ottimale gli attuali processore multi-core, le ultime GPU e sfidare ad armi pare i suoi concorrenti Google Chrome e Microsoft Edge.

Il progetto Quantum è stato annunciato quando ancora Firefox si trovava alla versione 52, ed oggi la versione beta di Firefox 57 che si avvale di questa nuova tecnologia, riesce ad essere il doppio più veloce rispetto alla versione 52.

I developers di Mozilla hanno anche pubblicato un video che trovate di seguito dove vengono messi a confronto Firefox 57 e Chrome, per far capire che nonostante il progetto è ancora in una fase di prima beta, riesce a tenere testa al browser di Google. Questo grazie a Quantum CSS e Quantum DOM che va a modificare la priorità di caricamento dei componenti della pagina.

Tutto questo lavoro svolto nasce dal progetto Geko, a cui sono state cambiate le parti più importanti, riprogettate e riscritte con l’utilizzo di Rust un velocissimo linguaggio di programmazione, oltre ad aver aggiunto parti di Servo, il nuovo motore di rendering per browser creato da Mozilla Research e Samsung.

Gli sviluppatori di Firefox hanno anche testato il consumo di RAM in confronto a Chrome ed il risultato è stato più che ottimo, infatti la nuova versione di Firefox per svolgere lo stesso lavoro di Chrome, consuma il 30% in meno di RAM.

Firefox Quantum 1
Photon

A tutto questo inoltre si aggiunge anche un restyling grafico del browser, grazie al progetto “Photon” che va a rendere l’interfaccia più moderna ed usabile e riesce a gestire meglio la visualizzazione su schermi HiDPI..