Noctua azienda leader nel settore del raffreddamento di PC desktop, ci ha fornito il nuovo dissipatore Noctua NH-L12S, per una analisi più accurata di questo dissipatore a basso profilo, creato specificatamente per le  Mini-PC ed HTPC, ma non solo.

Avevamo già parlato di questo nuovo dissipatore, nel comunicato stampa diramato dall’azienda meno di un mese fa, nel quale Noctua annunciava l’arrivo nel mercato di questa nuova edizione con supporto al socket AM4 di AMD.

Confezione e componenti

Il Noctua NH-L12S viene fornito dentro una scatola abbastanza grande ed elegante come da tradizione dell’azienda, ma che non lascia intravedere nulla al suo interno anche se contornata di informazioni sul contenuto e la scritta in grande NH-L12S.

Noctua NH L12S 01
Noctua NH L12S 01

Dentro la confezione troviamo ulteriori tre scatole; la prima contenente i vari accessori per il montaggio multi-sock SecuFirm2, compatibile con i seguenti socket: Intel LGA115x (LGA1150, LGA1151, LGA1155, LGA1156), LGA20xx (LGA20xx (LGA2066, LGA2011-0, LGA2011-3) e AMD (AM2, AM2+, AM3, AM3+, AM4, FM1, FM2, FM2, FM2+).

Poi una siringa di pasta siliconica Noctua NT-H1, un adattatore Low-Noise NA-RC7 per portare il funzionamento della ventola a 7 Volt, una targhetta Noctua da attaccare al case, e un cacciaviti in acciaio per stringere i bulloni del dissipatore alla scheda madre.

Mentre la seconda scatola serve a mantenere protetta la base del dissipatore e la terza scatola che contiene il grande radiatore e la ventola NF-A12x15 PWM da 120mm (che abbiamo recensito qualche mese fa) capace di garantire un’ottima portata d’aria pur avendo uno spessore di soli 15 mm.

Il dissipatore Noctua NH-L12S è molto grande e robusto, con misure di 70mm di altezza, 128mm di larghezza e 146mm di profondità, per un peso senza ventola di 390 grammi e di 520 grammi con ventola.

A primo impatto si vede subito l’ottima costruzione e la cura nei minimi dettagli a cui l’azienda dedica tempo e risorse per ottenere prodotti di altissima qualità, inoltre è anche molto facile da montare grazie ad i fori tra le alette che permettono al cacciaviti di raggiungere la parte sottostante per il fissaggio.

Invece per quanto riguarda la lappatura della base che va a contatto con la CPU è abbastanza buona, ed al tatto non si sentono imperfezioni, anche se non è una lappatura a specchio.