CONDIVIDI

Introduzione

Cari amici di Hardware MAX, oggi andremo a parlare di uno dei gadget più utili degli ultimi anni, le PowerBank, ed in particolare della Puridea S2 Colorful da 10000 mAh, fornitaci da gentilmente da PowerBank20, che consigliamo di visitare per capire bene come funzionano le PowerBank.

Puridea S2 Blak Powerbank
Puridea S2 Blak Powerbank

Al giorno d’oggi vedere una powerbank in mano ad amici e parenti non è di sicuro un immagine rara, sopratutto quando si prevede di stare fuori tutto il giorno, magari per una scampagnata nel fine settimana dove si sa non basta mai la batteria del proprio smartphone che tra foto, video e social viene erosa molto velocemente, o per viaggi di lavoro dove magari non si ha a disposizione una presa per collegare un carica batterie.

In questi scenari le powerbank sono le uniche soluzioni che possono venirci in aiuto, agevolandoci il lavoro o prolungandoci il divertimento, con i nostri smartphone o tablet.

 

Confezione e caratteristiche

La powerbank Puridea S2 Colorful da 10000 mAh arriva in una scatola anonima con sopra un’etichetta che bianca che ne rappresenta il contenuto e la scritta evidenziata dei mAh forniti con questa powerbank.

All’interno della confezione non c’è molto a parte la S2 Colorful da 10000 mAh, un cavetto bianco da 30 cm USB-MicroUSB per la ricarica della powerbank, un piccolo manualetto con illustrate le specifiche dei vari modelli prodotti dall’azienda Puridea ed una card per la garanzia del prodotto, che è di 12 mesi.

La powerbank S2 Colorful in nostro possesso è di colore nero-bianco, ma è disponibile anche in altre colorazioni come, blu-bianco, azzurro-bianco, grigio-bianco e rosa-bianco, con misure di 151.7 x 72.7 x 13 mm. La costruzione ed i materiali sembrano di ottima qualità ed al tatto la parte superiore da la sensazione di essere rivestita da una plastica gommata dove presenta il nome dell’azienda con il numero 10 che sta ad indicare i 10000 mAh, mentre la parte inferiore è bianca e liscia, ed ospita il pulsante di accensione dei 4 LED blu che indicano la carica residua della batteria interna in step del 25%, mentre più in alto sono stampate le caratteristiche della powerbank.

I connettori di input ed output per la ricarica della batteria e l’erogazione di energia sono posti tutti su uno dei lati più corti ed in totale sono 3, uno Micro-USB per ricaricare la powerbank con un input di 2A 5V e due USB 2.0 per la ricarica di smartphone e tablet.

Ogni porta USB riesce ad erogare 2.4A 5V se utilizzate singolarmente, mentre se si vogliono utilizzare entrambe le porte contemporaneamente la corrente erogata sarà massimo di 3A che verrà ripartita in modo intelligente in base alle necessità dei dispositivi collegati, ad esempio se collegherete due dispositivi che richiedono un amperaggio di 2A ognuno ad entrambi verrà erogato 1.5A mentre se uno ha bisogno di 2A e l’altro di 1A la powerbank si adatterà ad i valori richiesti.

1
2
3
RASSEGNA PANORAMICA
Confezione e Contenuto
7.5
Materiali e Costruzione
8
Dimensioni
7.5
Design
8
Cicli di ricarica
8.5
Rapporto Qualità/Prezzo
8.5
CONDIVIDI
Articolo precedenteNVIDIA presenta la nuova Titan V
Prossimo articoloAMD Ryzen 2000 in arrivo per fine febbraio 2018!